cerca
 Home » News ed eventi » News ed eventi » I feel CUD 

I feel CUD   versione testuale

E’ partito il nuovo concorso a premi per le parrocchie



Mobilitati i giovani alla raccolta dei CUD. Aiuteranno gli anziani e voleranno a Madrid.
 
E’ partito il nuovo concorso I feel CUD al quale sono invitate a partecipare tutte le parrocchie d’Italia. Il Servizio Promozione della C.E.I. organizza questo evento in collaborazione con il Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile e i Caf Acli. L’obiettivo è quello sensibilizzare alla firma dell’8xmille i possessori del modello CUD, per lo più pensionati e giovani al primo impiego, che spesso ignorano di avere il diritto di scegliere a chi destinarlo oppure non vogliono affrontare i disagi per la consegna solo della scheda destinata alla scelta 8xmille.
 
Il concorso spinge ad una grande partecipazione e collaborazione tra i giovani e gli anziani. Infatti l’invito è rivolto ai parroci e ai giovani delle parrocchie italiane, d’età compresa tra i 18 e i 35 anni. Per partecipare dovranno accumulare punti attraverso la raccolta delle schede allegate al CUD tra gli anziani, consegnandole poi al Caf Acli di riferimento sul territorio, in busta chiusa, entro e non oltre il 30 aprile 2011. La parrocchia che avrà totalizzato più punti vincerà il viaggio alla Giornata Mondiale della Gioventù per il parroco ed un gruppo di giovani.
 
E’ un gioco che cerca di creare dialogo tra le generazioni. Un’opportunità può essere appunto il diritto di destinare l’8xmille sulla dichiarazione dei redditi, in periodo di scadenze fiscali. Di solito i giovani non se ne occupano e invece potranno scoprire che cos’è la corresponsabilità economica verso la Chiesa, e dunque il valore della scelta personale e consapevole della firma.
 
Norme del concorso alla mano (www.ifeelcud.it), con la raccolta dei CUD i giovani partecipanti di ogni parrocchia potranno accumulare punti. Ma avranno anche modo di incrementarli ulteriormente girando un video di 3 minuti. Potranno filmarne e inviarne uno o due, a partire da una serie di temi:
o    sulle proprie radici, ovvero il racconto della propria comunità parrocchiale, del paese in cui vivono o del santo patrono;
o    oppure girando un filmato in cui cantano insieme la canzone “si può dare di più”.
Per avvicinarsi a questi contenuti, i giovani dovranno interpellare gli anziani, facendo riferimento all’esperienza e alla memoria di chi ha più anni di vita sulle spalle, in una sorta di reportage sul territorio, fra tradizioni e presente.
 
La data ultima anche per l’invio dei video sarà il 30 aprile 2011. Una giuria premierà il video più interessante e il pubblico voterà il suo preferito.
 
Per quanto riguarda il risultato finale vincerà la parrocchia che avrà totalizzato più punti in Italia. In palio un viaggio alla Giornata Mondiale della Gioventù (Madrid 16-21 agosto 2011) per il parroco ed un gruppo di giovani (in numero decrescente dal primo al quinto classificato).
 
Oltre al viaggio nella capitale spagnola, alle 5 parrocchie vincitrici verrà assegnato anche un contributo di 1.000 euro per gli acquisti parrocchiali, preferibilmente destinati alla comunità degli anziani. Non mancherà, infine, un premio speciale per “il video più votato dal pubblico”.
I filmati inviati saranno inseriti sul sito internet dedicato al concorso www.ifeelcud.it, dove ogni giorno potranno essere votati dalla platea del web. Il bando integrale del concorso e altre informazioni sono disponibili sempre sullo stesso sito.
© Copyright 2010 - Servizio per la Promozione del Sostegno Economico alla Chiesa | E-mail: sovvenire@chiesacattolica.it

Responsabile: Calabresi Dott. Matteo | Via Aurelia, 468 - 00165 Roma (RM) Tel: 06 66398398 - Fax: 06 66398444

Chiesa Cattolica Italiana